Rateizzazione delle bollette, in GU il decreto 

Pubblicate nella Gazzetta ufficiale le modalità semplificate di accesso alla rateizzazione delle bollette di energia elettrica e di gas naturale. Per le imprese

rateizzazione delle bollette
via depositphotos.com

Rateizzazione delle bollette 2023, cosa fare

(Rinnovabili.it) – Approda in Gazzetta il nuovo decreto interministeriale sulla rateizzazione delle bollette per le imprese. L’atto, emanato dal Ministero delle imprese di concerto con quella dell’Ambiente e Sicurezza energetica, riporta modalità semplificate di accesso allo strumento di dilazione. Il provvedimento copre i consumi effettuati dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023 e fatturati entro  il 30 settembre 2023, e permette di rateizzare i pagamenti per l’importo eccedente rispetto ai consumi del 2021.

Da decreto le aziende hanno 15 giorni dall’emissione della bolletta per presentare istanza di rateizzazione al proprio fornitore  tramite  di  posta elettronica certificata o con altre modalità che permettano la tracciabilità. “Per le bollette scadute al momento dell’emanazione  del  presente decreto, il termine di 15 giorni per presentare l’istanza decorre dalla pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana”. 

leggi anche Decreto PNRR 3, gli emendamenti approvati per le rinnovabili

In caso di cambio del fornitore tra il periodo di riferimento, ossia il 2021, e il periodo per cui è richiesta la dilazione, spetterà al fornitore attuale verificare acquisire dati precedenti per calcolare l’importo eccedente

In tutti i casi, le imprese sono obbligate ad allegare alla richiesta la copia delle vecchie bollette e due documenti:

  • una dichiarazione di disponibilità di un’impresa di assicurazione a stipulare una copertura assicurativa sul credito rateizzato accompagnata  dalla garanzia SACE;
  • una dichiarazione di impegno al pagamento dei corrispettivi della bolletta che non costituiscono oggetto di rateizzazione entro 5 giorni dall’accoglimento dell’istanza.

Se la domanda sarà accettata, l’azienda riceverà una proposta di piano di rateizzazione delle bollette, la cui adesione deve essere espressa entro 10 giorni dal ricevimento della stessa.

leggi anche Incentivi fotovoltaico residenziale 2023: dai bonus al reddito energetico

Articolo precedenteFra 3 giorni scatta l’addio al nucleare in Germania
Articolo successivoCon il Gruppo Hera gli oli alimentari esausti sono diventati 1,7mln di litri di biocarburante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leave the field below empty!