Rinnovabili in Italia, attesi oltre 5 GW per il 2022

Cresce il numero di impianti autorizzati nel Belpaese superando di gran lunga le performance del 2020 e 2021. Ma per prendere il giusto ritmo mancano all’appello ancora più 2 GW l’anno

rinnovabili italia 2022
Foto di Ed White da Pixabay

Proiezione impianti rinnovabili in esercizio (Dati Terna maggio 2022)

(Rinnovabili.it) – Il ministro alla Transizione ecologica Roberto Cingolani lo aveva annunciato qualche giorno fa. Oggi il dicastero pubblica i dati nero su bianco che mostrano la crescita prevista per le rinnovabili nell’Italia 2022. Le proiezioni, elaborate da Terna, mostrano per l’anno in corso un totale di 5,1 GW di nuovi impianti di produzione energetica verde, tra sistemi già in funzione e quelli in attesa di collegamento.

Per la precisione, ad aprile di quest’anno risultavano completati e in attività 0,64 GW di nuove rinnovabili in Italia. Seguiti a breve dagli impianti vincitori delle prime aste GSE 2022: altri 0,68 GW su rete in alta tensione. A completare il quadro ulteriori 3,8 GW di installazioni già autorizzate che dovrebbero iniziare a produrre energia entro la fine dell’anno. Di questi sottolinea il MiTE oltre 3,3 GW sono nuovi impianti su rete di distribuzione che sfruttano, in alcuni casi, anche le ultime semplificazioni introdotte dal Governo.

Il fotovoltaico su piccola e media scala guida la crescita

Di quali tecnologie parliamo? Per lo più del fotovoltaico che da solo assicurerà 3,37 GW di nuova potenza verde. Uno slancio che colpisce soprattutto la piccola generazione distribuita con ben 2,8 GW di impianti sotto 1 MW di taglia. Segue l’eolico con oltre 1,5 GW di nuova potenza. Completano il quadro gli impianti idroelettrici, geotermici e a bioenergie.

I dati 2022 segnano un netto distacco dalle performance 2020 e 2021 ma per prendere il giusto ritmo – e assicurarsi gli obiettivi 2030 – mancano all’appello ancora più 2 GW l’anno. Il governo però non è preoccupato, fiducioso invece che le semplificazioni introdotte in questi mesi porteranno ad una rapida crescita delle rinnovabili in Italia anche oltre il 2022.

“Si vede inoltre – scrive il ministero in una nota stampa – che una parte dei nuovi impianti autorizzati entrerà in esercizio nel 2023 (2,1 GW) e nel 2024 (1,1 GW), portando a oltre 8 GW la potenza autorizzata da quando il Governo ha lanciato la sua azione di accelerazione delle rinnovabili. In particolare, le entrate in esercizio di nuovi impianti rinnovabili attese entro il 2022 ammontano complessivamente a circa 2,5 volte il totale connesso nei due anni precedenti (2020 e nel 2021)”. 

Articolo precedenteCartucce di idrogeno portatile, Toyota è pronta al futuro
Articolo successivoNasce Erion Care, il consorzio contro l’abbandono dei rifiuti del tabacco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui