Stoccaggio energetico: il DECC lancia il fondo da 8 mln

L’Uk ha annunciato un fondo da 8 mln di sterline assegnato a due società che stanno sperimentando un progetto di stoccaggio energetico ad “aria liquida”

Stoccaggio energetico finanziato dall'Uk(Rinnovabili.it) – Nuova linfa per lo stoccaggio energetico made in Uk. Lo rivela il DECC confermando di aver destinato un fondo da 8 milioni di sterline per sostenere lo sviluppo di una nuova tecnologia di stoccaggio energetico.

 

Il finanziamento, ha confermato il ministro del cambiamento climatico Greg Baker è stato aggiudicato alla società di gestione dei rifiuti VIRIDOR e alla Highview Power Storage che stanno lavorando congiuntamente ad un nuovo progetto per lo stoccaggio energetico che punta a conservare l’aria sotto forma di liquido, permettendone il riutilizzo per la produzione di energia nel momento del bisogno. “La memorizzazione dell’energia diventerà sempre più importante nella transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, e ha il potenziale di far risparmiare al sistema energetico di oltre 4 miliardi di sterline entro il 2050″, ha detto Barker. “I sistemi di accumulo di energia sono tecnologie potenzialmente rivoluzionarie – solo immaginare in che modo il sistema energetico potrebbe cambiare se saremo in grado di gestire l’offerta e la domanda in modo da immagazzinare energia in maniera conveniente, per non parlare dei benefici per le industrie di ricerca e per la produzione britannica”.

Appresa la notizia il CEO della Highview Power Storage Gareth Brett ha sottolineato l’importanza di questo finanziamento come passo in avanti nel raggiungimento della commercializzazione della tecnologia e l’evoluzione del settore.