Nabr, la start-up immobiliare di BIG che reinventa l’abitare sostenibile

Cofondata da BIG, NaBr permette di personalizzare online nel dettaglio il proprio appartamento ad alta efficienza pagando solo l’1% del valore

nabr
credits nabr.com

“Il 99% delle case sono uguali, ma tutte le persone sono diverse”, Bjarke Ingels, cofondatore di Nabr

(Rinnovabili.it) – Il primo condominio NaBr è sempre più vicino alla realtà e prenderà forma a San Josè, California entro il 2023.

Immagina di acquistare un appartamento green ad alta efficienza energetica e sostenibilità, disegnato sulle tue esigenze e fai-da-te grazie ad una piattaforma 3d online, che puoi decidere di affittare o comprare bloccando il prezzo anche per anni, che sarà tuo pagando solo l’1% del suo valore. E’ nata così la start up immobiliare NaBr, per dar vita ad una nuova tipologia costruttiva in continua evoluzione ed innovazione che ponesse al centro il futuro acquirente, nel rispetto dei più alti standard di efficienza e qualità.

L’idea è nata dalle ferventi menti di BIG Bjarke Ingels, Roni Bahar e Nick Chim esperti rispettivamente di architettura, immobiliare e tecnologia, stupiti della staticità del mercato immobiliare globale, poco trasparente e inefficiente.

Il primo condominio realizzato seguendo questi standard sarà SoFa One, 125 appartamenti a San Josè che coniuga l’attenzione ai dettagli ed alla qualità del design scandivano con l’esuberanza della Silicon Valley.

Il meglio del design scandinavo mixato all’esuberanza della Silycon Valley

Già da ora è possibile prenotarsi per acquistare il proprio appartamento NaBr con la stessa velocità e facilità con cui acquisteresti un’auto elettrica.

Una piattaforma digitale online ti guida nel processo di progettazione, completamente personalizzabile, dove potrai scegliere tra una gamma di materiali ecologici e sostenibili innovativi, impianti ad alta efficienza, un design completamente elettrico alimentato da fonti rinnovabili, per arrivare ad un appartamento su misura ad emissioni zero.

Leggi anche Il più grande distretto d’innovazione della Norvegia a emissioni zero firmato BIG

Mentre tu ti sbizzarrisci nella scelta dei dettagli domotici, l’involucro esterno dell’edificio disposto secondo un orientamento ottimale, per consentire a tutti gli appartamenti di sfruttare al massimo l’illuminazione naturale. I vetri ad alta efficienza e a cambio cromatico schermeranno autonomamente i raggi solari per non surriscaldare l’ambiente.

Ogni futuro condominio sarà dotato di parcheggi per la ricarica dei veicoli elettrici e per le bicilette. Inserito in un ampio parco verdeggiante per garantire la biodiversità.

Acquistare una casa come acquistare un’auto elettrica

SoFa a San Josè – credits nabr.com

Una volta iscritti alla lista d’attesa e perfezionato il design del futuro appartamento, basterà scegliere un’opzione di pagamento a noi congeniale, bloccando il prezzo d’acquisto anche per anni qualora decidessimo di viverci prima in affitto e poi acquistarlo.

La nostra visione a lungo termine è quella di consegnare progetti in meno della metà del tempo e a prezzi accessibili alle famiglie a reddito medio a livello internazionale“, afferma Nick Chim, co-fondatore e CTO di Nabr.

Il primo condominio green sarà completato entro il 2023, ma dalla piattaforma online è già possibile esprimere le proprie preferenze sulla collocazione del futuro greenbuilding, spaziando per tutto il globo.

Fai un tour virtuale qui

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui