Effettuato il primo volo elettrico point-to-point con un aereo commerciale

Il 17 agosto l’idrovolante modificato di Harbour Air ha percorso 72 km in alimentazione sulle full electric, volando Fraser River Terminal a Patricia Bay

primo volo elettrico
Credits: Harbur Air

La compagnia aerea mira ad elettrificare tutta la sua flotta di idrovolanti

(Rinnovabili.it) – Effettuato il primo volo elettrico point-to-point a bordo di un aereo commerciale. L’impresa appartiene a Harbour Air, la più grande compagnia aerea di idrovolanti del Nord America, che da oltre tre anni lavora per far propria la transizione energetica. Come? Rendendo le tratte a corto raggio a zero emissioni. La società si è data l’obiettivo di divenire la prima compagnia al mondo completamente “a batteria“. Un impegno che in partnership con l’azienda di motori MagniX sta accumulando rapidamente progressi. Nel dicembre del 2019, Harbour Air, ha modificato un De Havilland DHC-2 Beaver e lo ha testato con un primo breve volo “full electric” sopra il fiume Fraser presso il terminal di Richmond, nel British Columbia.

Le sperimentazioni non si sono fermate e, lo scorso 17 agosto, l’aereo elettrico della compagnia ha completato il suo primo vero volo di prova su una rotta prestabilita. Il velivolo è decollato alle 8:12 dal Fraser River Terminal ed è atterrato a Patricia Bay sull’isola di Vancouver 24 minuti dopo, completando un viaggio di 72 km con un bel po’ di energia residua.

leggi anche Carburanti aerei: olio di frittura e H2 dovrebbero divenire la norma

Primo volo elettrico con aereo passeggeri

“Sono entusiasta di comunicare che questo storico volo sull’ePlane è andato esattamente come previsto”, ha affermato Kory Paul, vicepresidente delle operazioni di volo di Harbor Air e uno dei piloti collaudatori della compagnia. “Il nostro team, così come il team di MagniX e Transport Canada, monitorano sempre da vicino le prestazioni dell’aereo e” questa prova “ha ulteriormente dimostrato la sicurezza e l’affidabilità di ciò che abbiamo costruito”.

Il DHC-2 è un monomotore ad ala alta in grado di trasportare fino a 7 passeggeri, la cui produzione si è in realtà interrotta nel 1967; la versione modificata dell’aereo con un motore completamente elettrico da 750 cavalli, è attualmente in fase di certificazione e approvazione con la FAA e Transport Canada.

leggi anche Trasporto aereo a zero emissioni, 200 aeroporti firmano la Dichiarazione di Tolosa

“Come parte della nostra visione – spiega la società – abbiamo sempre creduto nel fare la cosa giusta per le nostre persone, le nostre comunità e per il nostro ambiente. Questo ci ha spinto a diventare la prima compagnia aerea completamente carbon neutral del Nord America nel 2007. Ma possiamo osare di più. Il nostro progetto ePlane alla fine trasformerà la nostra flotta di oltre 40 idrovolanti da carbon neutral a carbon zero”.

Articolo precedenteA luglio il fotovoltaico ha fornito il 36% della produzione rinnovabile italiana
Articolo successivoLa prima biocostruzione “viva” stampata in 3D con terra e semi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui