Il Clean Bus Technology Fund trasforma la flotta di bus londinesi

90 bus londinesi verranno trasformati in mezzi ecologici e ridurranno l’inquinamento della città

Londra approva il Clean Bus Technology Fund (Rinnovabili.it) – Il Ministro Susan Kramer dopo l’annuncio del progetto di car sharing dato solo qualche giorno fa ha dichiarato il proprio impegno nell’incremento Clean Bus Technology Fund, che contribuirà a ridurre le emissioni inquinanti prodotte da oltre 90 autobus che circolano a Londra.

 

La flotta green della capitale Uk sta quindi per ricevere un ulteriore sostegno dopo l’annuncio dato ieri di un contributo del valore di 1,4 milioni di sterline in nuovi finanziamenti stanziati per sostenere progetti incentrati sulla riduzione dell’inquinamento atmosferico prodotto dal trasporto pubblico.

La Kramer ha infatti annunciato che cinque Enti Locali hanno ottenuto il sostegno finanziario del Clean Bus Technology Fund che permetterà loro di adattare i 90 bus alle nuove norme. “Questo finanziamento significa che più autobus potranno essere più ecologici ed emettere meno inquinanti. Decine di autobus in cinque aree distinte saranno migliorati grazie al fondo messo oggi a disposizione, migliorando la qualità dell’aria per le comunità locali”, ha detto Kramer. “Sarà anche aumentato il numero dei posti di lavoro e favorita la crescita, contribuendo a stimolare l’evoluzione della nostra tecnologia verde all’avanguardia.”

 

I Consigli di Brighton e Hove, Sunderland, Oxford, Swale e York riceveranno sovvenzioni comprese tra le 23.700 sterline e le 750mila per finanziare l’innovazioni, dopo essere stati selezionati tra le domande di finanziamento presentate da 31 enti locali. Il Dipartimento dei Trasporti ha specificato che gli aggiornamenti aiuteranno a tagliare le emissioni di ossidi di azoto, a migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane e aiutare il Regno Unito a conformarsi con gli standard di inquinamento atmosferico richiesti.