Boom mobilità elettrica UE, nel 2020 venduto oltre 1 milione di unità

I veicoli full electric immatricolati sono stati più di 500mila, contro i 354mila del 2019 (ma sui 12 mesi). La spinta dai nuovi regolamenti più stringenti sulle emissioni

Mobilità elettrica
Credits: Mabel Amber da Pixabay

(Rinnovabili.it) – Per la mobilità elettrica in Europa il 2020 è già l’anno dei record. Anche se l’entusiasmo potrebbe durare poco. Solo nei primi 10 mesi di quest’anno, tra veicoli full electric e ibridi plug-in, nel continente sono state vendute più di 1 milione di unità. Nel 2019 erano state meno di 600mila. Dati che si riferiscono al mercato UK e ai 17 mercati più grandi degli altri paesi europei.

Altro record: i veicoli elettrici a batteria venduti nel 2020 hanno superato la soglia del mezzo milione. E’ un balzo in avanti consistente, se si considera che nell’intero anno precedente le auto elettriche immatricolate avevano raggiunto appena quota 354mila.

Leggi anche Europa: la crisi colpisce diesel e benzina, crescono le auto elettriche

Come spiegare il boom? In parte hanno influito regolamenti più stringenti sulle emissioni. Secondo Matthias Schmidt, l’analista di Schmidt Automotive Research che ha redatto il rapporto sulla mobilità elettrica in Europa, “il driver principale del mercato è stata senza dubbio la corsa dei produttori per raggiungere nuovi obiettivi di emissioni medie di CO2 della flotta, introdotta gradualmente quest’anno”.

Secondo il nuovo regolamento, infatti, le case automobilistiche devono rispettare specifici parametri di riferimento sulle emissioni dei veicoli, commisurati ai tipi di auto prodotti. Quest’anno l’introduzione di questi limiti è stata graduale. Ma dal 2021 si va a regime; il limite di emissioni medie di CO2 per tutta la flotta prodotta in UE sarà di 95 g/km.

Leggi anche AEA: crescono le emissioni medie di CO2 dei veicoli europei

A spingere su i numeri delle immatricolazioni, poi, hanno giocano una parte non irrilevante gli incentivi statali. Per il futuro, quindi, l’andamento delle vendite di EV sarà anche legato a questo. I dati del rapporto, ad ogni modo, fotografano anche la scarsa incidenza delle vendite di auto elettriche sul totale dei veicoli immessi su strada. Le nuove auto vendute sono state in tutto 13,3 milioni. Quindi la quota di mercato degli EV resta ancora ben al di sotto del 10%, dato che era considerato nelle proiezioni effettuate da tran sport & Environment in un rapporto pubblicato a ottobre.

1 commento

  1. Visti i numeri incoraggianti, per raggiungere risultati soddisfacenti per la tutela dell’ambiente e nel progresso dei trasporti è necessario puntare ulteriormente su incentivi statali e su misure sempre più stringenti sulle emissioni. Incentivare l’acquisto di auto elettriche e la produzione di modelli innovativi, performanti e adeguati alle esigenze dei consumatori, ma aumentando le stazioni di ricarica disponibili sul suolo pubblico, potrebbe essere la giusta strategia per realizzare l’obiettivo di un trasporto sostenibile e non inquinante. Speriamo che questi dati vengano interpretati correttamente!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui