• Articolo Bruxelles, 20 maggio 2013
  • Un incontro per il settore energetico

    L’efficienza energetica al centro del dibattito europeo

  • Concentrarsi sullo sviluppo dell’efficienza energetica aiuterà l’Europa ad allontanarsi dal petrolio riducendo gli sprechi e massimizzando i vantaggi di un sistema di approvvigionamento intelligente

(Rinnovabili.it) – Il Ministro irlandese per l’Energia Pat Rabbitte e il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy si sono incontrati venerdì per definire i punti da trattare nell’incontro tra i Capi di Stato e di Governo programmato per la prossima settimana.

Tra le priorità definite, l’accelerazione del programma di efficienza energetica al fine di creare nuovi posti di lavoro con l’obiettivo di migliorare la gestione dei consumi anche attraverso l’impiego di tecnologie intelligenti per l’integrazione e il controllo della produzione energetica derivante da fonti rinnovabili. Durante la riunione è stato al centro dei dibattiti anche il petrolio, fonte fossile il cui impatto ambientale appare ormai insostenibile.

Terminato l’incontro il ministro Rabbitte ha dichiarato, riferendosi all’efficienza energetica “E’ importante per ottenere il giusto equilibrio tra la sicurezza dell’approvvigionamento, la sostenibilità e la competitività in materia di politica energetica. L’efficienza energetica è fondamentale per tutti e tre i settori. Inoltre, gli investimenti in infrastrutture energetiche europee sono necessari per garantire un approvvigionamento energetico sicuro, per contribuire al buon funzionamento del mercato interno dell’energia e per trasformare il sistema energetico europeo in un sistema a basse emissioni di carbonio”.