• Articolo Verona, 25 gennaio 2019
    • A Verona, pali smart per la ricarica elettrica

    • La sperimentazione che vede coinvolti il Comune di Verona, Volkswagen Group Italia e AGSM Verona ha portato all’installazione di pali smart di ultima generazione, per l’illuminazione urbana e la ricarica dei veicoli elettrici

    pali-smart-verona-emobility

    Da sinistra: Michele Croce (AGSM Verona), Federico Sboarina (Sindaco di Verona) e Massimo Nordio (AD Volkswagen Group Italia).

     

    L’obiettivo è quello di raggiungere i 100 pali smart installati in città entro il 2021

     

    (Rinnovabili.it) – Dimenticate il vecchio palo della luce perché da oggi è ufficialmente iniziata l’era dei pali smart. L’avvio di una sperimentazione che vede coinvolti il Comune di Verona, Volkswagen Group Italia e AGSM Verona, farà del capoluogo veneto il primo in Europa ad essere dotato di pali di ultima generazione che, oltre a un’illuminazione urbana efficiente grazie ai led, un’antenna WiFi e una telecamera per il controllo urbano, sono dotati anche di una presa per la ricarica veloce dei veicoli elettrici. La sperimentazione fa parte del programma Electrify Verona ed è la prima installazione di questo genere in Europa, che va ben oltre il concetto di illuminazione pubblica moderna. Al momento a Verona sono due i pali smart attivi, ma, come dichiarato dal presidente AGSM Verona, Michele Croce, l’obiettivo è quello di raggiungere i 100 punti di ricarica entro il 2021.

     

    I pali smart, realizzati da AGSM, contengono al loro interno una presa di ricarica veloce a 22 KWh per vetture elettriche; l’attuale singolo punto di ricarica di cui è dotato il palo a breve diventerà doppio. I pali sono prenotabili attraverso un’app che si chiama Verona SmartApp, e facilmente individuabili dagli automobilisti per il loro colore verde acceso.

     

    >>Leggi anche Dall’ENEA, nuovi scenari per la mobilità elettrica<<

     

    Secondo i dati rilevati nell’ambito di Electrify Verona, al dicembre scorso la rete di ricarica di AGSM aveva erogato 30.637 kWh, pari a circa 3.000 ricariche effettuate. Stando anche a quanto dichiarato dal Future Mobility Manager di Volkswagen Group Italia, Stefano Sordelli, nel 2018 nel Comune di Verona le immatricolazioni di vetture elettriche sono cresciute dell’86% rispetto all’anno precedente. Va da sé che oltre incentivare l’acquisto di vetture a zero emissioni, sia necessario predisporre le infrastrutture necessarie, come sta cercando di fare la città di Verona, da mettere al servizio del cittadino e del turista.

     

    >>Leggi anche ANAS, auto elettriche: colonnine di ricarica anche in autostrada<<

     

    Inauguriamo oggi un modello – ha detto Croce – il modello Verona di smart city, intesa come prima città che nel 2019 inizia a dotarsi di una infrastruttura integrata, innovativa e eco-sostenibile al servizio del cittadino e del turista. Promuoveremo ed offriremo questo modello a tutte le città d’Italia”. Come ribadito da Sordelli, il servizio offerto dai pali smart a favore dell’e-mobility avvicina gli automobilisti alle vetture elettriche aumentandone la diffusione. “Crediamo che la presenza capillare di punti di ricarica veloce nel contesto urbano sia fondamentale a questo scopo – ha aggiunto Sordelli – sebbene le quote di mercato siano ancora piccole, sempre più persone scelgono di spostarsi a zero emissioni”.

    Tutte le News | Smart City
    icity-rate-2018-smart-city17 ottobre 2018

    ICity Rate 2018: Milano sul podio delle smart city italiane

    Sul podio di ICity Rate 2018, il rapporto annuale di FPA che fotografa la situazione delle città italiane nel percorso per diventare smart, ci sono Milano, Firenze e Bologna

    Da ENEA la roadmap per sviluppo della Smart City in Italia04 maggio 2018

    Da ENEA la roadmap per sviluppo della Smart City in Italia

    L’iniziativa ha lo scopo di indicare il percorso e gli strumenti per trasformare contesti urbani e territoriali in realtà smart, anche attraverso la condivisione di modelli e strategie

    diu14 marzo 2018

    Diu, la prima città indiana alimentata dal sole

    Da quando Diu è diventata al 100 per cento solare, le bollette dei consumatori si sono ridotte del 12 per cento

    Il database delle città: il mondo è più urbanizzato del previsto14 febbraio 2018

    Il database delle città: il mondo è più urbanizzato del previsto

    Il Centro di ricerca della Commissione europea presenta il più grande database mai realizzato sullo sviluppo urbano

    Le città verdi dell'Emilia Romagna puntano sulla rigenerazione urbana07 febbraio 2018

    Le città verdi dell’Emilia Romagna puntano sulla rigenerazione urbana

    Dall’accordo tra l’Emilia Romagna e la Fondazione Sviluppo sostenibile nasce “Green City Network”, la rete per condividere progetti di riqualificazione delle aree urbane

    Babcock Ranch11 gennaio 2018

    La Florida inaugura Babcock Ranch, la città ecologica solare

    Arrivano i primi residenti nella smart city solare progettata dall’ex stella del football Syd Kitsont: un’oasi ecologica all’insegna del lusso e dell’innovazione

    ces 201809 gennaio 2018

    Al CES 2018, mille m2 dedicati alle tecnologie della smart city

    Il colosso tedesco Bosch porta alla fiera di Las Vegas il suo portfolio di prodotti dedicati alle città intelligenti