• Articolo Roma, 4 maggio 2018
    • Da ENEA la roadmap per sviluppo della Smart City in Italia

    • L’iniziativa ha lo scopo di indicare il percorso e gli strumenti per trasformare contesti urbani e territoriali in realtà smart, anche attraverso la condivisione di modelli e strategie

    Smart City

     

    La roadmap per la Smart City prevede un kit di supporto agli amministratori, una sorta di “cassetta degli attrezzi” dove trovare gli strumenti utili per il comune coinvolto

    (Rinnovabili.it) – Come trasformare la propria città in una Smart City? Se lo chiede la nuova iniziativa di ENEA “Convergenza Smart City and Community” che ha lo scopo di indicare la strada e gli strumenti per rendere smart le nostre città. Si tratta di un progetto che coinvolge anche la Presidenza del Consiglio, Consip, Confindustria Nazionale e Agenzia per l’Italia Digitale, e tra gli obiettivi ha anche quello di promuovere la riorganizzazione in chiave digitale dei processi di gestione dei contesti urbani e territoriali. “Nello sviluppo di queste nuove realtà cittadine è fondamentale condividere un linguaggio comune per individuare, gestire, elaborare e valutare quei dati strategici alla gestione delle infrastrutture fornitrici dei principali servizi urbani – spiega Nicoletta Gozo ricercatrice ENEA della Divisione Smart EnergySviluppare e condividere dunque modelli gestionali, standard, protocolli di trasmissione, specifiche tecniche, piattaforme e indicatori di prestazione costituisce un punto di partenza fondamentale per l’avvio di quel processo di innovazione e rigenerazione urbana in chiave smart city”.

     

    >>Leggi anche Dieci punti per dar vita ad una città intelligente<<

     

    È stato anche avviato un “Tavolo di Convergenza Nazionale Smart City and Community” grazie al quale è stato redatto lo “SmartItaly Goal”, il primo documento programmatico della roadmap nazionale sul tema. Significa dunque mettere in campo un modello di collaborazione e condivisione nuovo per quanto riguarda sia i processi gestionali, sia tutto ciò che riguarda l’innovazione urbana, tecniche specifiche, standard e protocolli, così come“azioni e tecnologie abilitanti contribuiscono a delineare il percorso, una vera e propria roadmap verso la Smart City, con un kit di supporto agli amministratori, cioè una sorta di ‘cassetta degli attrezzi’ nella quale si possono trovare gli strumenti utili per il comune coinvolto”, continua Gozo. Basti pensare che ogni città gestisce i servizi (l’illuminazione, l’acqua, l’elettricità, il gas, i rifiuti e la mobilità) tramite le proprie utility “in modo del tutto autonomo, in assenza totale di condivisione e valorizzando poco la strategicità della grande quantità di dati potenzialmente in loro possesso. Il percorso che andremo a iniziare si preannuncia quindi lungo e complesso e si articolerà attraverso una roadmap di cui si iniziano a intravedere i primi passi”, conclude Gozo.

    Tutte le News | Smart City
    diu14 marzo 2018

    Diu, la prima città indiana alimentata dal sole

    Da quando Diu è diventata al 100 per cento solare, le bollette dei consumatori si sono ridotte del 12 per cento

    Il database delle città: il mondo è più urbanizzato del previsto14 febbraio 2018

    Il database delle città: il mondo è più urbanizzato del previsto

    Il Centro di ricerca della Commissione europea presenta il più grande database mai realizzato sullo sviluppo urbano

    Le città verdi dell'Emilia Romagna puntano sulla rigenerazione urbana07 febbraio 2018

    Le città verdi dell’Emilia Romagna puntano sulla rigenerazione urbana

    Dall’accordo tra l’Emilia Romagna e la Fondazione Sviluppo sostenibile nasce “Green City Network”, la rete per condividere progetti di riqualificazione delle aree urbane

    Babcock Ranch11 gennaio 2018

    La Florida inaugura Babcock Ranch, la città ecologica solare

    Arrivano i primi residenti nella smart city solare progettata dall’ex stella del football Syd Kitsont: un’oasi ecologica all’insegna del lusso e dell’innovazione

    ces 201809 gennaio 2018

    Al CES 2018, mille m2 dedicati alle tecnologie della smart city

    Il colosso tedesco Bosch porta alla fiera di Las Vegas il suo portfolio di prodotti dedicati alle città intelligenti

    smart city Belmont14 novembre 2017

    In Arizona nascerà Belmont, la smart city di Bill Gates

    Reti digitali ad alta velocità, data center, veicoli senza conducente, energia solare: da queste prime proposte prende vita la nuova città intelligente dell’Arizona, finanziata dal fondatore di Microsoft

    smart community27 ottobre 2017

    Benetutti, prima smart community della Sardegna

    Tre gli obiettivi del progetto: promuovere l’autoconsumo istantaneo, massimizzare il consumo locale dell’energia e abbattere i costi energetici per cittadini e imprese.