• Articolo Roma, 16 ottobre 2017
    • A Maker Faire, idee per una città sostenibile cercasi

    • My susteinable city è il premio promosso da Eni, ACI e dalla rivista ENERGIA per individuare, supportare e diffondere la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative in tema di mobilità

    A Maker Faire, idee per una città sostenibile cercasi

     

     

    (Rinnovabili.it) – Che caratteristiche deve avere la perfetta città sostenibile sotto il profilo della mobilità? Su quali servizi e infrastrutture dei trasporti si deve puntare per venire incontro alle esigenze dei cittadini, migliorando nel contempo la qualità dell’aria nei grandi centri urbani? Essere in grado di rispondere a queste domande significa avere tutte le carte in regole per partecipare a My susteinable city, contest promosso da Eni, ACI e dalla rivista ENERGIA per “individuare, supportare e diffondere la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative in tema di mobilità”.

     

    La gara si svolge all’interno del contenitore d’innovazione Maker Faire Roma, l’evento organizzata dalla Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda speciale Innova Camera per celebrare la cultura del “fai da te” in ambito tecnologico alla base del “movimento makers”. Non poteva esserci, dunque palcoscenico migliore della “fiera dell’innovazione” per proporre il contest  My susteinable city e cercare nuove soluzioni e idee che ridisegnino una città ed una mobilità sicura, sostenibile e accessibile a tutti.

     

    La partecipazione alla competizione è aperta a tutti: persone fisiche, italiane o straniere, società, enti, associazioni, fondazioni, e/o altre entità giuridiche, oltre che ovviamente alla comunità dei Maker. Basterà sottoporre la propria la candidatura, entro il 15 novembre 2017, sul sito di Maker Faire Roma all’indirizzo https://makers.makerfairerome.eu/my-sustainable-city.

     

    I temi del contest My susteinable city

    • l’analisi e le possibili modalità di gestione dei big data disponibili sulla mobilità urbanaed in particolare sui flussi di traffico dei mezzi di trasporto (privati e pubblici, car sharing incluso) per ottimizzare sistemi di mobilità e servizi esistenti (es. aree di copertura del car sharing, percorsi dei mezzi pubblici, uso dei parcheggi, informazioni sui servizi disponibili, accesso ai servizi, etc.) a beneficio dei cittadini e dell’ambiente;

    • la progettazione di soluzioni innovative per le infrastrutture di mobilità (ad es. innovative organizzazioni delle sedi stradali finalizzate ai modi di trasporto innovativi e sostenibili) e per i servizi di mobilità (ad es. nuove regole di organizzazione dei servizi di trasporto collettivo), con l’identificazione dei requisiti hardware (es. materiali e tecnologie costruttive, mezzi di trasporto, parcheggi dedicati al car sharing ed all’intermodalità tra mezzi privati e pubblici) e software (app/dati fruibili per facilitare le informazioni sul traffico e la disponibilità di parcheggi/mezzi disponibili, per acquistare ticket e/o servizi on-line), per traguardare ulteriori ottimizzazioni; la predisposizione di analisi di fattibilità tecnica ed economica, inclusa  la stima costi-benefici, a supporto delle soluzioni proposte.

    I progetti presentati alla Call for Makers 2017 di Maker Faire Rome partecipano di diritto al contest. per sapere di più sui premi e il regolamento della competizione, consultare il sito di Maker Faire Roma

    Tutte le News | Smart City
    economia circolare04 settembre 2017

    Economia circolare, ecco come sarà vivere in una circular city

    Circulate proietta i trend e le tecnologie più innovative in un futuro prossimo per disegnare un nuovo modello di vita urbana

    Città al 100% rinnovabili, una guida spiega come fare21 luglio 2017

    Città al 100% rinnovabili, una guida spiega come fare

    Global 100% Renewable Energy pubblica una guida, rivolta ad amministratori locali e responsabili politici, per realizzare roadmap di decarbonizzazione urbana personalizzate

    Un futuro di città galleggianti: l’Olanda studia il seasteading12 luglio 2017

    Un futuro di città galleggianti: l’Olanda studia il seasteading

    Piattaforme marine galleggianti dove indirizzare l’esplosione demografica in corso per ricreare una vita di comunità all’insegna del seasteading

    Smart city: 9 progetti europei fanno squadra28 marzo 2017

    Smart city: 9 progetti europei fanno squadra

    Firmato un manifesto di cooperazione per replicare le soluzioni urbane di città intelligenti

    Smart city, in arrivo 65 milioni dal Mise09 marzo 2017

    I servizi pubblici nelle smart city? Imprese e comuni lavorano assieme

    Anci e Utilitalia collaboreranno per trovare soluzioni e ottimizzare l’organizzazione dei servizi di pubblica utilità sul fronte energetico, idrico e ambientale

    smartcity-citizen09 gennaio 2017

    Verso una smart city cittadino-centrica

    Il progetto BESOS sta lavorando per migliorare l’efficienza delle smart city. Alla base della ricerca, la realizzazione di una piattaforma aperta e affidabile per i servizi energetici

    Horizon_202009 dicembre 2016

    Horizon 2020: 135mln per smart city, smart grid e accumulo

    La Innovation and Networks Executive Agency ha firmato accordi di finanziamento per 14 progetti europei che contribuiranno a migliorare la gestione energetica