Fotovoltaico, il nuovo prezzo record è del Messico: 26,9$/MWh

Il più basso prezzo medio mai registrato e un’offerta vincente per 300 MW di soli 26,99 $/MWh: passa al Messico il testimone del low cost solare in attesa della chiusura dell’asta di Abu Dhabi

Fotovoltaico, il nuovo prezzo record è del Messico: 26,9$/MWh

 

(Rinnovabili.it) – È il Messico a guadagnarsi il nuovo primato mondiale in un’asta solare. La gara all’offerta più bassa per l’energia da fotovoltaico ha visto lo scorso anno succedersi rapidamente Cile, Emirati Arabi e persino un’improbabile Danimarca, al primo posto della competizione. Ogni asta indetta ha segnato un nuovo record, portando sempre più in giù il prezzo a cui i grandi impianti erano disposti a cedere alla rete l’elettricità prodotta. Il testimone ora passa al Messico, Paese non nuovo al meccanismo delle aste e tanto meno a quello delle offerte low cost. Eolico e fotovoltaico avevano già dato spettacolo nel 2016, ma l’ultima gara indetta dal Governo ha compiuto il passo in più per entrare nel libro dei Guinness: tra i 16 progetti fotovoltaici assegnati durante la Segunda Subasta de Energías Limpias, la società FRV ha vinto quello da 300 MW grazie a un’offerta di soli 26,99 dollari al MWh. È la più conveniente che sia mai stata avanzata, non solo in Messico, ma a livello mondiale.

Secondo quanto rivela l’associazione messicana di produttori solari Asolmex non si è trattato neppure dell’unico record infranto. In realtà tutto il concorso, che metteva in gara un totale di 1,8 GW di fotovoltaico, si è chiuso con il prezzo medio delle proposte più basso mai raggiunto: 31,70 dollari il MWh. Ed è sempre Asolmex a mettere in evidenza come l’1,82 GW di nuova capacità solare per il quale sono stati firmati i nuovi contratti rappresentano investimenti per oltre 2,3 miliardi di dollari.

 

Non è una sorpresa che la nazione latina si sia guadagnata i suoi cinque minuti di celebrità, dal momento che nel 2016 ha indetto ben due aste per impianti rinnovabili assegnando ben 28 progetti fotovoltaici e toccando un prezzo medio delle offerte di circa 45 dollari il MWh.

 

Il primato messicano potrebbe però durare davvero poco. A marzo si chiuderà l’asta del progetto solare Sweihan da 350 MW, ad Abu Dhabi. L’ADWEA, l’Autorità per l’Acqua e l’Elettricità dell’Emirato che gestisce il concorso, ha già fra le mani offerte ben al di sotto di quella della FRV, tra cui una record di appena 24,2 dollari per MWh. Non si conosce il nome del consorzio che l’ha presentata ma, fino ad oggi, è la vincitrice designata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui