La piattaforma di aste on line WONDIKE apre al fotovoltaico

Il marchio di proprietà della società K-MYDA fornisce uno strumento di vendita trasparente ed efficiente per il mercato secondario del fotovoltaico. All’asta 4 impianti per una potenza totale cumulata di 2,7 MW

Wondike

(Rinnovabili.it) – Il mercato secondario del fotovoltaico approda su WONDIKE (https://www.wondike.com/), la piattaforma della società K-MYDA S.r.l. creata per promuovere e valorizzare di beni di lusso di privati e aziende. Il marchio metterà, infatti, all’asta alcuni impianti solari, frutto di una liquidazione volontaria da parte di una società italiana. Si tratta di quattro differenti installazioni di taglia industriale, per una capacità complessiva cumulata di 2,7 MW. Nel dettaglio, la vendita online riguarderà: un opificio (terreno incluso) ospitante 705 kW di moduli fotovoltaici e tre singoli impianti su lastrico solare con annesso diritto di superficie e con una potenza, rispettivamente, di 970 kW, 485 kW e 605 kW.

I vantaggi del mercato secondario

In Italia, dopo l’epoca d’oro del Conto Energia, grazie a cui il fotovoltaico è cresciuto in maniera rapida e aggressiva, l’energia solare è andata incontro ad un periodo di transizione. Dalla fine degli incentivi a oggi, il settore ha intrapreso essenzialmente due differenti strade di crescita. Da una parte è aumentato l’autoconsumo residenziale, dall’altra il settore si è irrobustito e consolidato grazie alla compravendita e gestione di impianti già esistenti. È quello che viene chiamato mercato secondario del fotovoltaico, un segmento relativamente giovane, che offre grandi opportunità di investimento per chi vuole puntare su economie di scala. In questo mercato, infatti, si acquisiscono opere solari già realizzate e connesse in rete, con l’innegabile vantaggio di poter abbattere sia il rischio tecnologico che burocratico. Non solo. Il mercato secondario non comprende unicamente la compravendita di diritti “reali” ma anche lo scambio di diritti di “superficie”, autorizzazioni e terreni.

Asta on line: trasparenza, efficienza e velocità

In questo contesto si inserisce la piattaforma di aste on line WONDIKE. La realtà si avvale di un team di periti, assicuratori, legali, agenzie, notai ed esperti per offrire supporto alla vendita. E fa della velocità e della trasparenza il suo punto di forza rispetto ai canali tradizionali. 

Nel dettaglio, il processo avviene in due fasi. Inizialmente, gli impianti fotovoltaici sono inseriti nella sezione “vetrina” per 20 giorni, una sezione dedicata, con le informazioni base e durante la quale si è sondato l’appeal del bene raccogliendo offerte non vincolanti. 

Dal 5 e fino al 25-27 agosto correranno invece le aste online durante le quali gli utenti interessati potranno scaricare dietro il pagamento di un deposito cauzionale i documenti relativi alle installazioni contenuti nella “Virtual Data Room”, richiedere l’ispezione dei lotti e procedere con un’offerta vincolante. Il deposito sarà restituito in caso di non aggiudicazione o non partecipazione all’asta.

Per ulteriori informazioni relativamente alle basi d’asta, importi depositi e accreditamento, vi invitiamo a vistare il sito https://www.wondike.com/aste/asta-energy

Articolo Pubbliredazionale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui