26 Febbraio 2021
Home Green Economy

Green Economy

Scorie e principio di precauzione, i nodi del nucleare nella tassonomia verde UE

La produzione e la gestione di scorie nucleari è compatibile con il principio di precauzione? Il nucleare può essere considerato energia di transizione e ricevere sovvenzioni?

Nuovi modelli per le banche centrali, valutazione dei rischi sui cambiamenti climatici

E’ l’obiettivo del progetto finanziato da International network for sustainable financial policy insights, research and exchange (Inspire) con la partecipazione del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), l’Istituto di economia della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Rff-Cmcc European Institute on Economics (Milano), università Bocconi, e Politecnico di Milano

Così Biden fa lo sgambetto alla Cina sul carbone

Con un ordine esecutivo, il presidente americano vuole diminuire l’influenza cinese che passa dagli investimenti nei paesi in via di sviluppo per progetti ad alta intensità di carbonio

Nel Recovery plan stop finanziamenti a caldaie fossili

L'appello di Kyoto club e Legambiente: per centrare gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni del 55% in 10 anni serve puntare sulla decarbonizzazione del sistema energetico italiano anche attraverso la graduale ‘rottamazione’ dei dispositivi di riscaldamento a metano, gpl e gasolio

Cosa non quadra nella valutazione del rischio climatico

Il business usa le previsioni dei modelli climatici su una scala temporale (breve-medio termine) per la quale questi strumenti non hanno affidabilità o un livello di dettaglio così alto

Importazioni: la tassa sulla CO2 è necessaria, spiega il Parlamento UE

Per i deputati della Commissione Ambiente di Strasburgo, l'Unione europea deve applicare una carbon tax di frontiera come strumento per aumentare l'ambizione climatica globale e prevenire la "rilocalizzazione delle emissioni di carbonio". Ma facendo attenzione a non scadere nel protezionismo

Rischi climatici: a settembre gli standard globali per le aziende

Regole comuni per mettere un freno al fenomeno del greenwashing. Si muove l’ente da cui dipendono gli standard globali sul financial reporting attualmente in vigore. Con l’occhio alla COP26 di novembre

Mercato del carbonio: oggi la Cina inaugura ufficialmente il suo ETS

Le prime quote assegnate gratuitamente. Il sistema riguarda solo il settore energetico (30% delle emissioni del paese), allargabile in seguito. Manca ancora una cornice legislativa adeguata

Finanza verde: la Corte europea di giustizia condanna la BEI

Il tribunale dà ragione all’ong ClientEarth: la banca doveva accettare di rivedere un prestito erogato senza rispettare adeguatamente i criteri di sostenibilità

Tutte le critiche all’allargamento del mercato del carbonio volontario

Il volume di quote scambiate ogni anno passerebbe da 300 milioni a 50-100 miliardi di dollari. Ma i critici notano che mancano standard di qualità adeguati. E lo strumento della compensazione non fa un favore al clima

GREEN MARKET

GREEN JOB

FINANZA SOSTENIBILE