L’UE premia l’economia blu innovativa con 75mln di euro

La Commissione europea e il Fondo europeo per gli investimenti hanno lanciato oggi a Bruxelles un nuovo strumento finanziario per sostenere le attività attività economiche legate agli oceani, ai mari e alle coste

economia blu innovativa
Virginijus SINKEVIČIUS – Credit: Dati Bendo- European Union, 2020

Una mano a tutte le start-up e le PMI attive nell’economia blu innovativa

(Rinnovabili.it) – Settantacinque milioni di euro per far crescere l’economia blu innovativa dei Paesi europei. Questo l’importo assegnato al BlueInvest Fund, il nuovo strumento di finanza sostenibile targato UE. Lanciato stamane a Bruxelles dalla Commissione Europea e dal Fondo europeo per gli investimenti, il BlueInvest Fund nasce con il preciso obiettivo di sostenere il “braccio marittimo” del Green Deal europeo, nel percorso comunitario verso un’economia a zero emissioni (leggi anche European Green Deal, Ursula Von der Leyen svela i dettagli).

Nell’etichetta blue economy oggi rientrano diversi progetti, iniziative e imprese, molte ancora nella fase embrionale, in ambito marino: si va dallo sviluppo di soluzioni per le energie rinnovabili ad un mercato ittico sostenibile, dalla creazione di nuove biotecnologie sistemi informatici. Oggi il settore  impiega nel complesso 5,4 milioni di persone, generando un valore aggiunto lordo di quasi 500 miliardi di euro l’anno, ma alcuni segmenti presentano ulteriori margini di crescita.

 

“Gli oceani sono i primi ecosistemi ad essere colpiti dai cambiamenti climatici, ma al tempo stesso offrono anche molte soluzioni per affrontare l’emergenza climatica in ogni singolo loro settore – pesca e acquacoltura, energia eolica e dal moto marino, biotecnologie blu ecc.”, ha spiegato Virginijus Sinkevičius, Commissario europeo per l’Ambiente. “Il fondo di investimenti di 75 milioni di euro servirà a sbloccare il potenziale dell’economia blu innovativa per contribuire al Green Deal europeo e provvedere alla crescita economica delle PMI europee che sviluppano prodotti e servizi nuovi e sostenibili”.

Nel dettaglio le risorse finanzieranno quei fondi sottostanti che supportano tutte le attività economiche legate agli oceani, ai mari e alle coste. Lo strumento è completato dalla piattaforma BlueInvest della Commissione europea che stimola la propensione agli investimenti e l’accesso ai finanziamenti per le imprese, le PMI e le scale-up in fase iniziale. Attraverso il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, la Commissione finanzia inoltre un regime supplementare di sovvenzioni di 40 milioni di euro per sostenere le piccole e medie imprese della blue economy.

>>leggi anche Eolico offshore europeo: dove installare le nuove turbine?<<

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui