Blackstone Real Estate: quando il business immobiliare crea valore e investe nel futuro

Che ruolo hanno gli ESG nel settore immobiliare e quanto è importante investire nell’efficienza energetica per generare rendimenti interessanti per gli investitori? Quali sono i valori che devono guidare il Real Estate per portare alla transizione ecologica? Ne abbiamo parlato con Caroline Hill Head of ESG per Blackstone Real Estate in Europe.

blackstone
Caroline Hill, Managing Director and Head of ESG – credits Blackstone Real Estate

(Rinnovabili.it) – Di fronte all’aumento costante del prezzo dell’energia e dei materiali, in un settore come quello immobiliare, ancora troppo poco efficiente dal punto di vista energetico e ambientale, c’è chi ha scelto la strada della resilienza e del valore. Stiamo parlando di Blackstone Real Estate, leader Globale negli investimenti immobiliari, ma con una chiara idea di futuro in testa.

Osservando più a fondo la società emerge chiaramente un principio base che guida tutte le scelte della società: ad ogni problema esiste una soluzione, e più alta è la qualità della soluzione, maggiore sarà il ritorno economico, sociale e ambientale.

Per la società con un valore del portafoglio immobiliare globale che supera i 550 miliardi di dollari, (Value of Global Real Estate Portfolio), prepararsi a un futuro resiliente significa impostare una traiettoria a basse emissioni di carbonio.

Per approfondire ne abbiamo discusso direttamente con Caroline Hill Head of ESG per Blackstone Real Estate in Europe.

Qual è la missione di Blackstone Real Estate, e dove opera la società?

Blackstone è il più grande gestore patrimoniale alternativo al mondo e il nostro real estate è il più grande proprietario di immobili commerciali a livello globale, possedendo beni in tutte le principali aree geografiche e settori. Questo include una forte presenza in Italia che consideriamo un mercato particolarmente interessante, che presenta crescita e nuove opportunità.

La nostra missione in Italia, e nel resto del mondo, è creare valore. Avendo un impatto positivo – sia attraverso la creazione di posti di lavoro, l’attuazione di nuovi progetti sostenibili, e fornire case più efficienti dal punto di vista energetico per le famiglie – sul nostro portafoglio aziende e le comunità che servono, crediamo di poter guidare il valore per i nostri investitori.

Una delle cose più interessanti di Blackstone Real Estate è la portata di ciò che siamo in grado di fare data la nostra scala e l’esperienza del nostro team. Possedendo beni in varie classi di attivi, tra cui logistica, alloggi, laboratori di ricerca, uffici, creazione di contenuti e ospitalità, miriamo a fornire migliori rendimenti ai nostri investitori contribuendo al contempo all’occupazione, agli investimenti interni e allo sviluppo delle competenze della forza lavoro.

Mettere le nostre società in portafoglio su una traiettoria a basse emissioni di carbonio non solo aumenta il loro valore, ma li prepara anche per il futuro.

Quanto è importante per Blackstone agire sulla riqualificazione degli edifici esistenti piuttosto che nuovi? E quanto sono importanti le innovazioni tecnologiche legate all’efficienza per il settore immobiliare?

Blackstone
St Modwen project, UK – credits Blackstone

Gli edifici e le costruzioni rappresentano il 39% delle emissioni globali di gas serra. Chiaramente il settore immobiliare ha ancora molta strada da fare per migliorare la sostenibilità e l’efficienza energetica.

L’ammodernamento e la ristrutturazione dei nostri edifici è estremamente importante per i nostri team di investimento immobiliare. Sostenendo la transizione dell’Europa verso un’energia più economica e più pulita in un modo che non costringe gli inquilini di tutti i giorni a sostenere i costi e in un momento in cui l’aumento dei prezzi dell’energia è all’ordine del giorno per milioni di persone in tutta Europa, possiamo aumentare la resilienza del nostro portafoglio. Senza investimenti privati in queste proprietà, queste ristrutturazioni spesso altrimenti non sarebbero state possibili.

La tecnologia ha un ruolo importante da svolgere quando si tratta di fornire nuove case di cui l’Europa ha disperatamente bisogno. Dal 2019, abbiamo impegnato circa 16 miliardi di dollari per investimenti che riteniamo coerenti con la più ampia transizione energetica – mettere a frutto il nostro capitale e garantire che l’innovazione nella tecnologia climatica riceva il sostegno di cui ha bisogno per crescere e diventare ampiamente accessibile al mercato di massa. Vediamo anche l’opportunità di investire circa 100 miliardi di dollari in progetti di transizione energetica e soluzioni per il cambiamento climatico nel prossimo decennio.

Quale potrebbe essere una soluzione efficace alla carenza globale di alloggi cui abbiamo assistito negli ultimi anni? Perché vale ancora la pena investire nell’edilizia?

Vi è una carenza cronica di nuove abitazioni in tutta Europa e una mancanza di capitale da investire per rendere le case europee più sostenibili a lungo termine. Da un lato dobbiamo perseguire politiche che sblocchino gli investimenti privati in nuovi alloggi, ma dall’altro lato questo dibattito è investire nel patrimonio immobiliare esistente.

L’attuale crisi energetica in tutta Europa ha sottolineato la necessità di garantire che le case siano efficienti dal punto di vista energetico, con molte famiglie che quest’anno affrontano enormi aumenti nelle loro bollette energetiche. Gli investimenti possono essere parte della soluzione per soddisfare tale domanda.

I governi di tutta Europa hanno l’enorme sfida di rendere il patrimonio immobiliare esistente sicuro e sostenibile. Sostenendo gli investimenti privati nell’edilizia abitativa, possiamo cogliere un’opportunità d’oro per creare valore attraverso la fornitura di case sostenibili e di qualità di cui milioni hanno bisogno.

Previsioni per il prossimo futuro?

Stiamo vedendo il settore nel suo complesso muoversi verso una maggiore efficienza energetica e la priorità delle misure verdi. La transizione energetica è diventata un tema per Blackstone, in diverse classi di attività. Dal 2019, abbiamo impegnato circa 16 miliardi di dollari in investimenti che riteniamo coerenti con la più ampia transizione energetica.

C’è molto lavoro in corso in termini di misurazione dell’uso di energia tramite certificazioni, etichette e valutazioni di bioedilizia. Questo è stato un modo importante per il settore immobiliare di misurare la sostenibilità e apportare modifiche.

Una questione correlata che è interessante tracciare per il futuro, è il modo in cui gli operatori coinvolgono i loro inquilini con misure di sostenibilità, che sono una componente chiave nel mantenere basso il consumo di energia. Nel nostro portafoglio, utilizziamo “contratti di locazione ecologica” in tutte le nuove locazioni commerciali in modo da poter coinvolgere e collaborare con i nostri inquilini alle iniziative ESG. Per noi, questo è stato un ottimo modo per riunire inquilini e aziende su una traiettoria a basse emissioni di carbonio che aiuta a rendere le nostre società in portafoglio più forti e più resistenti al clima.

Data l’importanza del settore immobiliare sostenibile in tutta Europa, può fornire esempi di investimenti nella sostenibilità già in atto?

Blackstone
Kyralos carbon negative home, Via dell’Arte Roma – credits Blackstone

Possediamo migliaia di asset, quindi per rendere l’ESG una priorità per noi stessi , cerchiamo di farne una priorità tra i beni e le aziende che possediamo al fine di aumentare la resilienza del nostro portafoglio.

Ad esempio, Kryalos, che gestisce la maggior parte delle nostre partecipazioni immobiliari in Italia, ha lavorato per ottenere i certificati BREEAM In use per gli asset da ufficio ristrutturati, allineandoli a elevati standard di sostenibilità, impegni di efficienza energetica e obiettivi di riduzione delle emissioni.

Un altro esempio interessante è con St. Modwen, uno sviluppatore immobiliare con sede nel Regno Unito di proprietà di Blackstone, che sta costruendo alcune delle prime case carbonio-negativo a prezzi accessibili del Regno Unito. Le case nel sistema saranno alcune delle più efficienti al mondo in termini di energia – si prevede di fornire una riduzione del 125% delle emissioni di carbonio. Il nostro obiettivo è che il progetto sia commercialmente scalabile e che la tecnologia sia un esempio di come costruire case adatte al futuro con il giusto sostegno del capitale privato.

Questi progetti parlano del valore di rendere le case sostenibili scalabili e di raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dell’Europa, che crediamo sia la chiave per creare un portafoglio resiliente.

Articolo precedenteUn tribunale UK giudicherà il peggior disastro ambientale del Brasile, il crollo della diga di Fundão
Articolo successivoCrisi idrica, da riutilizzo acque reflue fino a 9 mld di m3 in più

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui