Alla Fiera di Bolzano porte aperte per Klimaouse 2022, la manifestazione dedicata al green building

Dalla progettazione d’avanguardia, alla mobilità sostenibile, fino alle costruzioni in legno. Prende il via Klimhouse 2022 la fiera internazionale per l’efficienza ed il risanamento in edilizia.

klimahouse-2022
credits: klimahouse Fiera di Bolzano

Attenzione anche all’attualità durante Klimahouse con i focus dedicati al Superbonus

(Rinnovabili.it) – Dal 18 al 21 maggio la Fiera di Bolzano ospiterà Klimahouse 2022, uno dei più importanti appuntamenti a livello internazionale, dedicato all’efficienza energetica e al risanamento in edilizi. Con il motto “Costruire bene. Vivere bene”, la manifestazione darà spazio a privati ed aziende per confrontarsi sulle forme di progettazione più all’avanguardia. Con un occhio di riguardo ai temi di stretta attualità che vedono al primo posto i quesiti sul Superbonus 110% e sull’amaro problema del caro-bollette. Ma anche la mobilità sostenibile ed il benessere abitativo come mezzo di congiunzione verso un futuro più verde.

Consulenze gratuite

Mai come in questo periodo il supporto di professionisti specializzati nel mondo dell’edilizia sostenibile è di estremo valore. Quanto fa risparmiare l’efficienza energetica in bolletta? Quali opportunità offrono le costruzioni in legno? Quali sono i veicoli più moderni per il trasporto ecologico per i centri urbani? A Klimahouse 2022 saranno molti i momenti di informazione e formazione. A partire dalle consulenze specializzate dei tecnici di CasaClima nella giornata di sabato 21, dedicata unicamente ai privati. Nell’area dell’Information Forum inoltre saranno presenti banche, assicurazioni e associazioni di categoria, per affrontare il tema della ristrutturazione anche in condominio.

Innovazione e futuro

La 17esima edizione di Klimahouse va oltre il classico concetto di fiera. I protagonisti indiscussi saranno i giovani professionisti e le start-up, coloro che stanno trasformando il mondo dell’edilizia. Durante la manifestazione sarà possibile confrontarsi con strumenti come BIM, robotica, stampa 3D, IoT, Intelligenza artificiale e Realtà Virtuale già nella fase di progettazione e gestione dei cantieri. Insomma uno sguardo al futuro, non poi così lontano, come testimoniano i dati dello Smart Building Report 2021 dell’Osservatorio Energy & Strategy del Politecnico di Milano, presentati alla fiera di Bolzano.

Il Premio all’innovazione

Si attende con ansia la data del 20 maggio, quando verranno annunciati i nomi dei finalisti del Klimahouse Prize. Tre categorie Innovation, Circle e Market Performance alle quali si aggiungono i premi per Startup e Startup Mobility, per incoronare le migliori realtà dell’edilizia sostenibile in un’ottica di circolarità e prestazioni. Appuntamento dunque il 20 maggio (anche in streaming) all’Innovation Forum della Fiera di Bolzano.

Articolo precedenteAllarme CONOE per l’uso illecito di olio vegetale esausto
Articolo successivoIndia e Pakistan vivranno un’ondata di calore da record ogni 3 anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui