In Uk il car sharing ha una marcia in più

Il Governo Uk ha annunciato un fondo da 500mila sterline a sostegno di due progetti pilota pensati per ridurre traffico e CO2

car sharing(Rinnovabili.it) – Sono due i progetti pilota che contribuiranno in Uk a sostenere lo sviluppo e la diffusione del car sharing aiutando così il Regno Unito ad allentare la morsa del traffico e ridurre le emissioni inquinanti. Lo ha comunicato direttamente il Governo per bocca del Ministro dei Trasporti, la Baronessa Kramer, annunciando un fondo del valore di 500mila sterline da assegnare a due progetti che ancora devono essere definiti ma che verranno sviluppati con lo scopo di ampliare l’accesso ai sistemi di condivisione delle auto.

 

Indiscrezioni hanno rivelato che il governo punta ad espandere il sistema appoggiandosi alla rete di car sharing già esistente includendo un numero maggiore di veicoli elettrici, con l’obiettivo di dar vita anche ad una nuova rete che riesca a servire sia le aree urbane che quelle rurali, funzionante già dall’estate prossima.

Al momento il Dipartimento dei Trasporti sta già finanziando 48 programmi di auto e di club di car sharing attraverso il Local Sustainable Transport Fund ed è pronto a sostenere la loro crescente popolarità.

 

“I servizi di noleggio auto tagliano la congestione del traffico, riducono il carbonio e fanno risparmiare i soldi della gente, pur dando alle persone la libertà e la flessibilità di utilizzare una macchina quando vogliono”, ha detto la baronessa Kramer in un comunicato. “L’interesse per i club auto sta già crescendo e vogliamo dare a questo interesse un motivo in più per aumentare ancora. Questo finanziamento servirà ad evidenziare i numerosi vantaggi del servizio ad un numero ancora maggiore di persone e ad aiutare i car clubs a prendere piede.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui