Completato l’edificio in legno ingegnerizzato per uffici “più alto di Londra”

Legno di faccio, pino e abete rosso per il Black & White Building uno degli edifici in legno ad uso uffici più alti di Londra con struttura ibrida in CLT e legno impiallacciato

edificio-legno
credits: Waugh Thistleton Architects

Secondo i progettisti di Waugh Thistleton Architects l’edificio risparmierà migliaia di tonnellate di CO2

(Rinnovabili.it) – Ha ufficialmente aperto i battenti l’edificio in legno ingegnerizzato ad uso uffici più alto di Londra, il Black & White Building. O almeno è quanto sostengono i progettisti della struttura, i londinesi di Waugh Thistleton Architects. Raggiungendo un’altezza di 17,8 metri, l’edificio vuol essere l’emblema di un’”architettura della sufficienza”, dove nulla è superfluo ed ogni elemento ha uno scopo.

Il Black & White Building è rivestito esternamente con lamelle in legno di tulipier, rispecchiando all’esterno le caratteristiche dell’edificio in legno.

Un edificio in legno “visibilmente sostenibile”

edificio-legno
credits: Waugh Thistleton Architects

Come ogni nuovo edificio per uffici che si rispetti, è altamente flessibile negli spazi. Inoltre ogni componente è smontabile e riciclabile per rendere efficiente la struttura dalla nascita fino al termine della sua vita.

Tranne le fondamenta ed il piano seminterrato costruiti in cemento, l’intero edificio è realizzato in legno CLT a strati incrociati. Le facciate continue sono invece in legno lamellare incollato (glulam), mentre le colonne e le travi sono in LVL, legno lamellare impiallacciato.

Leggi anche Il più grande edificio in legno di Londra firmato Foster + Partners

Anche se la costruzione di un edificio in legno comporta elementi strutturali più spessi per supportare i carichi, rispetto ai tradizionali acciaio o cemento, i benefici si percepiscono nella qualità degli spazi interni e nella sostenibilità del materiali. Come ormai è risaputo il comparto delle costruzioni è responsabile di quasi il 40% delle emissioni globali di CO2 e la produzione del cemento ha un peso notevole all’interno di questa percentuale. Il legno invece, quale materiale da costruzione e se proveniente da percorsi certificati, garantisce una riduzione di CO2 incorporata ed operativa “di migliaia di tonnellate di gas serra”, secondo Waugh Thistleton Architects del Black & White Building.

L’involucro riduce le dispersioni termiche dell’edificio ed ottimizza i consumi, mentre gli 80 pannelli fotovoltaici in copertura producono energia pulita.

Articolo precedenteSolarEdge avvia le consegne della nuova linea di celle per batterie
Articolo successivoCosa mettono gli italiani nel carrello della spesa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui