28 Maggio 2020 10:40
Home Mobilità Smart Mobility

Smart Mobility

Primo volo per il taxi volante elettrico della startup tedesca Lilium

In un video, la giovane startup tedesca ha mostrato il proprio modello su scala reale sollevarsi in volo verticale e atterrare senza problemi.

Veicoli elettrici usati come batterie di rete, verso il decreto V2G

Primo confronto al Ministero dello Sviluppo Economico sulla tecnologia Vehicle to Grid in vista dell’emanazione delle nuove norme ministeriali

Carburanti auto: un nuovo studio smonta i vantaggi dei veicoli diesel

Le emissioni di CO2 sono maggiori nei motori diesel (Euro6) rispetto a quelli benzina (Euro6) ma in Europa si continua a privilegiare i primi

Cina, sovvenzioni per dire addio ai camion diesel

La Repubblica popolare cinese prosegue la lotta contro lo smog con nuove misure per ripulire il traffico pesante

Edimburgo, troppo inquinamento: addio alle automobili

Edimburgo è la prima città nel Regno Unito ad abbracciare il progetto "Open Street" (strade aperte) vietando il transito ai veicoli e aprendo la città alle attività a misura d'uomo

Il Comune di Amsterdam vieterà tutti i veicoli inquinanti entro il 2030

Una proposta del sindaco della capitale olandese prevede il bando graduale di mezzi diesel e a benzina in una vasta area centrale di Amsterdam

Volkswagen: via libera per la costruzione di una fabbrica di auto elettriche in Cina

Le autorità della città di Hefei hanno confermato il piano industriale di VW in collaborazione con la compagnia cinese Anhui Jianghuai Automobile Company (JAC).

L’auto solare Sion sarà costruita in Svezia dal 2020

Accordo tra Sono Motors e NEVS. Insieme produrranno la prima 5 porte dotata di una pelle fotovoltaica

Gemme: la visione green di ANAS

Autonomia energetica, interconnessione, internet delle cose, utilizzo di materiali riciclati, il Presidente Claudio Andrea Gemme ci disegna un inaspettato percorso ultrasostenibile di ANAS, frenato però dalla consueta burocrazia nazionale

Rischio “false” auto elettriche in Europa: T&E lancia l’allarme

Secondo Transport&Environment, le nuove direttive comunitarie in materia di emissioni sarebbero facilmente aggirabili dalle case automobilistiche.