Auto elettriche, già raggiunta quota 1 milione di unità

Bene le auto elettriche in Europa, con il 37% del mercato. 2017 anno della svolta, con le batterie Tesla prodotte su larga scala

Auto elettriche, già raggiunta quota 1 milione di unità

 

(Rinnovabili.it) – La diffusione delle auto elettriche procede a grandi passi, soprattutto in Europa. Con il 37% del mercato, il Vecchio Continente si aggiudica infatti il titolo di apripista nella corsa alla mobilità sostenibile. Bene, ma non benissimo, anche l’Italia, dove le auto elettriche superano complessivamente le 3.000 unità, con una netta prevalenza nelle Regioni del Centro-Nord. E il successo delle auto elettriche sembra essere solo all’inizio. Con il recente scandalo Volkswagen, poi, la rivoluzione del settore trasporti potrebbe essere più vicina di quanto non lo sia mai stata.

 

Auto elettriche: in 4 anni raggiunto 1 milione di unità

Dall’ultima ricerca del Centro Studi di Banca Mps emerge come nel mondo siano già stati venduti circa 500.000 veicoli elettrici solo nel 2015. Un bel passo avanti rispetto al 2014, durante il quale complessivamente sono state vendute solo 320.000 auto elettriche. Se si considera quindi che, a fine 2014 il numero complessivo di veicoli elettrici venduti era di circa 704.000 unità, è evidente come il traguardo di 1 milione di unità sia già stato ampiamente superato nei primi 6 mesi di quest’anno. Una cifra che dovrebbe salire a quota 3 milioni nel 2021, e ancora a ben 5 milioni nel 2025.

 

Diffusione auto elettriche: i fattori di svolta

L’aumento nelle vendite di auto elettriche va ricercato innanzitutto nell’abbassamento dei prezzi e nella volontà da parte della case automobilistiche di rendere le vetture a zero emissioni accessibili ad un pubblico più ampio e non necessariamente con possibilità economiche illimitate. Analogamente, il fatto che i governi stiano cercando il modo di promuovere l’acquisto di vetture elettriche con incentivi fiscali aiuta, così come la maggiore diffusione di punti di ricarica e il progressivo aumento dell’autonomia delle batterie.

 

Batteria più potenti e meno costose

Oltre ad essere più potenti, le batterie di nuova generazione sono anche meno costose di un tempo. Secondo una ricerca di qualche mese fa pubblicato sulla rivista Natural Climate Change, dal 2007 al 2014 il costo medio delle batterie per auto elettriche è calato di circa il 14% l’anno.

Secondo gli esperti, però, la vera svolta deve ancora arrivare. In particolare, con l’inizio della produzione di batterie su larga scala annunciata da Tesla per il 2017 si assisterà ad un ulteriore calo dei prezzi. La sola Gigafactory di Tesla produrrà infatti annualmente la quantità di batterie prodotte nel mondo intero nel corso del 2013. Altri due anni, insomma, è l’auto elettrica potrebbe non essere più appannaggio di pochi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui