Bloomberg investe 5 mln nelle lampade solari per l’Africa

L’ente ha investito nel progetto Little Sun, iniziativa che mira a sostituire le pericolose ed inquinanti lampade al cherosene con delle luci decisamente più ecofriendly

Bloomberg investe 5 mln nelle lampade solari per l’Africa(Rinnovabili.it) – Bloomberg Philanthropies, la fondazione filantropica lanciata dall’ex sindaco di New York Michael Bloomberg, vuole aiutare le comunità del Sud del mondo ad uscire dal buio. Ecco perché l’ente investirà ben 5 milioni di dollari nel progetto Little Sun, iniziativa che mira a sostituire le pericolose ed inquinanti lampade al cherosene con delle luci decisamente più ecofriendly. Little Sun è stato lanciato nel 2012 da due danesi, Olafur Eliasson, un artista, e Frederik Ottesen, un ingegnere.

Attraverso il progetto, Eliasson e Ottensen hanno dato vita ad una società che realizza le piccole lampade portatili alimentate a energia solare, lavorando in Africa con imprenditori locali. Lo scopo è quello di vendere a prezzi accessibili le loro luci ecofriendly alle famiglie che non dispongono dell’elettricità, coinvolgendo anche le scuole e le imprese. In altre parole, un social business creato appositamente per risolvere un problema sociale piuttosto che per massimizzare i profitti.

 

La Fondazione ha intrapreso un rigoroso processo attenta valutazione  del modello di business di Little Sun stabilendo che le lampade a energia solare siano in grado di fornire enormi benefici ambientali e sociali. “Oggi, sette persone su dieci non hanno accesso neanche ai servizi elettrici di base nell’Africa sub-sahariana. Nel corso dei prossimi 20 anni, il Continente ospiterà la più grande fetta di popolazione al mondo senza accesso alla rete”, ha affermato Felix Hallwachs, CEO di Little Sun. “L’impatto dell’investimento di Bloomberg Philanthropies ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo: fornire energia pulita a case, scuole e imprese locali, in sostituzione di lampade a cherosene”. Oltre a rappresentare un costo importante per le famiglie, il cherosene è particolarmente dannoso per la salute: respirare per quattro ore le esalazioni derivate dalla combustione è come fumare 40 sigarette.