26 Giugno 2022
HomeVeneto

Veneto

Pfas in Veneto, audizione in Senato

Il Veneto propone di vietare la commercializzazione di tutte le sostanze contenenti i PFAS e che vengono utilizzati tutt’ora, da noi tutti, quotidianamente

Energia, incontro con vertici di Eni-Versalis

“Ho ribadito la forte preoccupazione– spiega Marcato – perché fino ad oggi non vi è stata chiarezza rispetto al piano industriale di ENI Versalis nel nostro territorio"

Bilancio sugli incendi boschivi del mese di marzo

Negli ultimi venti anni, registrata una riduzione degli incendi boschivi che vale più del 50% come numero degli incendi e più del 60% come estensione media delle aree bruciate, passando da 8 ettari a 3,6 ettari

Marcato incontra Giorgetti per il futuro di Eni Versalis

L'assessore: "Non c’è chiarezza nel piano industriale di ENI Versalis. La Regione del Veneto ha bisogno di conoscere il piano in dettaglio"

Il progetto di legge regionale idroelettrico è “strategico” ora più che mai

Nel caso la norma regionale non venga approvata, alla scadenza delle concessioni, lo Stato procede con una gara europea a cui può partecipare chiunque

Accordo Anci – Anbi per la difesa del suolo

L'assessore: "Per quanto riguarda la rete idraulica principale e quella secondaria nelle aree montane è di competenza della Regione e, vista la delicatezza della materia e la fragilità del territorio servono fondi per i comuni ma anche per le Regioni"

Prosek, Zaia: “L’UE rifiuti le richieste croate”

Le prime citazioni del termine “Prosecco”, con riferimento al vino di cui alla relativa DOP risalgono infatti al XIV secolo. In particolare, al 20 settembre 1382 quando la città di Trieste ha siglato un accordo tale per cui – entrando nei domini del sovrano austriaco – si impegnava a consegnare annualmente 100 orne del miglior vino di Prosecco al Duca d’Austria

Prevenzione dei rischi, conto alla rovescia per Pimot in Veneto

Protrà aiutare a prevedere rischi ambientali, idrologici, climatici

Il Veneto è la prima regione per la raccolta differenziata

Più di 400 comuni sono riusciti a raggiungere l’obiettivo del Piano regionale che prevede lo smaltimento inferiore a 100 Kg/abitante/annuo

Ritorna il semaforo verde, meno polveri sottili in Veneto

L'ARPAV: Dalla serata di domenica una nuova intensificazione dei venti potrà determinare nuovamente condizioni favorevoli al rimescolamento atmosferico e alla dispersione delle polveri sottili